L’angelo Gabriele annuncia a Maria il concepimento di Gesù

M1-min

La serata dell’11 maggio 2016 è iniziata con l’apertura di buffet, la degustazione dei cibi del mondo culinario anatolico, nella sala degli Archi, presso la parrocchia di Santa Maria Incoronata, in Corso Garibaldi,116.

A seguire è stato trattato il tema della serata “L’Angelo Gabriele annuncia a Maria il concepimento di Gesù”. Il primo relatore a tenere il suo discorso è stato il dottore, teologo e giornalista Abdullah Aymaz. Dott. Aymaz ha citato una serie di sure Coraniche, nelle quali troviamo riferimenti a Maria e la notizia da parte dell’arcangelo Gabriele dell’annunciazione di un figlio. Sura 5, Al-‘Imran, la famiglia di Imran, sura 19, Maryam, erano le due sure che Dott. Aymaz ha citato e commentato alcuni dettagli o punti.

Il secondo relatore della serata è stata la dottoressa Elena Bartolini, docente di giudaismo ed ermeneutica ebraica presso l’istituto Superiore di Scienze Religiose di Milano collegata alla Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale. La professoressa Bartolini ha commentato punti di divergenza e convergenza circa la situazione di Gerusalemme, la giovane donna in età da matrimonio, l’annunciazione di un figlio, e i riti religiosi ecc. su citando alcune parti del Vangelo di Marco.

Il terzo relatore della serata è stata la dottoressa Manal Tawfik, insegnante egiziana, appartenente alla Chiesa Ortodossa Copta. La dottoressa Tawfik ha trattato il tema di Maria nella Chiesa Ortodossa Copta ponendo l’accento sulla sua grande importanza per i fedeli copti. Tawfik ha parlato delle festività copte, le quali come tema centrale hanno Maria nel suo cammino della vita.

L’ultimo relatore è stata la dottoressa Renata Bedendo, teologa cattolica, docente presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Verona collegato alla Facoltà Teologica di Triveneto. La dottoressa Bedendo ha commentato il Vangelo di Marco, avvenimenti prima e dopo l’annunciazione, con un occhio femminile.

A nome dell’Associazione Interculturale Alba ringraziamo tutti i relatori e i partecipanti della serata.

Un ringraziamento speciale al dott. Cenap Aydin per la sua preziosa traduzione.

Loading picture...